.BIJOUETS

.BIJOUETS

.bijouets - l’innovativo marchio trentino pioniere nella produzione di gioielli e accessori, risultato di una combinazione eccellente di Professional 3D Printing e saper fare artigianale - presenta l’esclusiva collezione disegnata per il Muse - museo delle scienze di nuova concezione progettato da Renzo Piano - in occasione del suo primo compleanno.

Non solo bracciali, anelli e orecchini, questa collezione dedicata comprende anche deliziosi e divertentissimi ciondoli e spille. Il tutto in una gamma colori molto vasta e divertente: dal giallo all’arancio, dal bordeaux al fucsia passando per verde erba, hemlock, bluette, desert e il classico nero.

Per l’occasione, i designer di .bijouets hanno reinterpretato le forme sinuose della genetica e della natura, a partire dal paesaggio montano del territorio e dai corsi d’acqua fino al mondo animale, dando vita a bijoux dall’aspetto essenziale che sottendono una complessità notevole. Il tutto all’insegna del gioco creativo.


La linea disegnata da Selvaggia Armani ha una chiara ed evidente ispirazione al mondo della genetica. Il bracciale, gli orecchini e il ciondolo DNA, caratterizzati da una struttura a doppia elica dal profilo arrotondato che si avvolge su se stessa, creano un effetto di movimento tridimensionale di luci ed ombre.

I bijoux disegnati da Charlotte Juillard e da Maria Jennifer Carew, invece, trovano ispirazione nel mondo naturale. La linea Textures (Giraffa, Zebra e Rettile) ideata dalla designer francese (Charlotte Juillard) – bracciali e ciondoli - è una riproduzione stilizzata delle trame di alcune pelli di animali su forme geometriche dal carattere definito.

Maria Jennifer Carew ha disegnato due famiglie di accessori – anelli, orecchini e spille - inglobando una manciata di montagne, quasi fossero delle magiche boules de neige da portare sempre con sé – Dolomiti - e catturando le acque del fiume che bagna la città in cui sorge il Muse – Adige - in uno spazio astratto.

Poliammide, resine, pigmenti, sono le materie prime utilizzate che grazie alla freschezza e alla spontaneità del team che lavora al progetto si trasformano come per magia in piccoli capolavori digitali unici nel loro genere che rappresentano l’incontro tra fantasia, natura e design.
Il Museo delle Scienze di Trento si propone di interpretare la natura a partire dal paesaggio montano con gli occhi, gli strumenti e le domande della ricerca scientifica, cogliendo le sfide della contemporaneità, invitando alla curiosità scientifica e al piacere della conoscenza per dare valore alla scienza, all'innovazione e alla sostenibilità.





Pioniere nella realizzazione di prodotti esclusivi attraverso la tecnologia di stampa 3D, .bijouets crea piccole sculture digitali dal design esclusivo che esprimono l’idea di una creatività illimitata, impossibili da realizzare con i tradizionali processi produttivi. La forza di .bijouets sta nell’utilizzare la tecnologia di stampa in 3D che permette di creare infinite forme e soluzioni creative, dalle più tradizionali alle più audaci e sperimentali, unitamente al lavoro manuale tradizionale. È in corso, infatti, una nuova Rivoluzione Industriale il cui motore è la stampa 3D, destinata a cambiare per sempre il modo in cui imprenditori, artigiani e cittadini fanno le cose. .bijouets rappresenta oggi un nuovo modo di pensare, progettare, produrre e distribuire che mette al servizio della cultura artigianale lo straordinario sviluppo tecnologico. Forte del suo essere interamente made in Italy - dall’idea al prodotto - .bijouets è riuscito a coniugare sapientemente un design esclusivo al saper fare italiano e alla tradizione artigianale dando vita ad una collezione di eccellenza dedicata ad un pubblico che è alla ricerca di un prodotto unico nel suo genere, inedito, assolutamente fuori da ogni schema mentale.


Shop on-line e ulteriori informazioni

www.bijouets-italia.com

23-07-2014